fbpx

Instagram Insights | Quali sono i dati importanti e come interpretarli

I dati statistici sono dei preziosi alleati per il tuo business: tramite gli Instagram Insights puoi scoprire informazioni utili sui tuoi follower, quali sono i contenuti che generano maggiore engagement e ottimizzare la tua strategia per migliorare le performance dell’account.

Secondo uno studio di Lyfe Marketing, Instagram ha una percentuale di engagement nettamente superiore rispetto ad altri social media: 10 volte più di Facebook, 54 volte più di Pinterest e 84 volte più di Twitter. Questo dato ci mostra come una corretta content strategy, unita allo studio degli insights, possa aiutarti a ottenere risultati concreti sulla piattaforma in base ai tuoi obiettivi di Business.

Vediamo insieme come accedere al pannello dei dati, quali sono le statistiche di Instagram da tenere in considerazione e come interpretarle.

Come accedere agli Insights di Instagram

Per accedere agli Instagram Analytics è necessario utilizzare l’app Instagram per iOS o Android e avere un account Business o Creator.

Accedere dal profilo personale

Se il profilo della tua azienda risulta nella categoria di “account personale” è arrivato il momento di fare lo switch. Puoi modificarla cliccando sul menù a tendina del profilo in alto a destra e andando nella sezione > Impostazioni > Account > Cambia il tipo di account. Da questo momento i dati inizieranno a popolarsi e li vedrai comparire dopo poche ore.

Accedere dal profilo Business o Creator

Se invece hai già un account Business o Creator, puoi accedere alla tab dei dati dal profilo, cliccando sul pulsante “Dati statistici” oppure cliccando sul menù a tendina in alto.

A questo punto vedrai una schermata con una serie di grafici, numeri e percentuali. Instagram ti dà la possibilità di consultare una panoramica dei dati degli ultimi 7 giorni o degli ultimi 30 giorni, con una finestra più ampia per i post. Questa suddivisione è utile per monitorare l’andamento del profilo nel breve e medio periodo.

Il significato dei dati di Instagram [2021]

Il social del gruppo Facebook aggiorna costantemente le sue metriche per supportare gli utenti negli step di crescita. Nel sito dedicato agli utenti business, Instagram mette a disposizione un Piano di Marketing personalizzato, con numerosi suggerimenti su come crescere e raggiungere i propri obiettivi. Tra questi, invita a consultare un riepilogo delle prestazioni dell’account, spiegando in un video il significato delle metriche e come interpretarle a tuo vantaggio. Le abbiamo divise in sottogruppi per agevolarti nel confronto con i dati che rilascia l’app.

 

Primo gruppo: Reach dell’account

I dati della reach riguardano gli account raggiunti e le azioni ottenute tramite gli elementi interattivi del profilo.

Impression: il numero di account unici raggiunti attraverso i contenuti pubblicati organicamente o sponsorizzati
Visite sul profilo: il numero di volte in cui il tuo profilo è stato visitato da altri utenti
Tocchi sul sito web: il numero di volte in cui gli utenti hanno cliccato sul tasto che rimanda al sito web dell’azienda
Tocchi sul pulsante e-mail: il numero di volte in cui gli utenti hanno cliccato sul tasto che rimanda alla mail professionale associata al profilo.

Secondo gruppo: Interazioni con i contenuti

In questa sezione scendiamo nel dettaglio dei contenuti pubblicati, come stories, post, reels o video IGTV.

Interazioni con i post: il totale dei like, commenti, salvataggi e condivisioni degli ultimi 7 giorni o 30 giorni
Like: il totale dei like ai post pubblicati negli ultimi 7 o 30 giorni
Commenti: il numero di commenti totali ottenuti sui post
Salvataggi: il numero di volte in cui i post sono stati salvati per essere rivisti in un secondo momento.
Interazioni con i video IGTV: il numero di like e commenti ai video

Nel 2020 è venuto meno il dato sulle condivisioni e i messaggi in tutti i Paesi dell’Unione Europea, a seguito dell’entrata in vigore del GDPR. Nel Centro assistenza per le aziende, Facebook fa sapere che “I dati storici continueranno a essere disponibili sulle superfici per i report in località europee e non, ma alcune metriche potrebbero non essere più registrate e incluse nei report per le aziende con sede in Europa”.
Si vocifera che presto le metriche torneranno a essere visibili; nel frattempo possiamo tenere traccia solo delle ricondivisioni con tag e contare il numero di messaggi ricevuti in direct periodicamente.

Terzo gruppo: Followers

In questa panoramica rientrano tutti gli Instagram Insights dedicati al pubblico. Anche in questo caso, possiamo scegliere se consultare un range di 7 giorni oppure di 30.

Totale: i follower che seguono attualmente l’account
Nuovi follower: i seguaci acquisiti nella finestra temporale selezionata
Unfollow: gli account che hanno smesso di seguirti
Luoghi del pubblico: le città principali in cui si trovano i tuoi follower
Età media del pubblico: uno spaccato dell’età dei tuoi follower
Genere del pubblico: una suddivisione in percentuale del genere dei tuoi follower
Giorni e orari di attività dei tuoi followers: la panoramica sui giorni in cui gli utenti sono più attivi e gli orari per ciascun giorno.

Quarto gruppo: Instagram Stories

Per accedere a questi insights, visualizza le stories pubblicate nelle ultime 24 ore e scorri verso l’alto: compariranno le statistiche di ogni singolo contenuto.

Interazioni: le visite al profilo ottenute tramite la visualizzazione della storia e i tocchi sugli adesivi interattivi utilizzati.
Account raggiunti: il numero di account unici che hanno visualizzato la storia
Impression: il numero totale di volte in cui la storia è stata visualizzata. È solitamente maggiore del dato precedente, perché una persona potrebbe tornare sulla stessa storia più volte.
Nuovi follower: il numero di follower ottenuti grazie alla storia
Indietro: quante volte un utente ha toccato sul lato sinistro della schermata per tornare alla storia precedente.
Avanti: il numero di volte in cui le persone hanno fatto tap sul lato destro della schermata per visualizzare la tua storia successiva
Prossima storia: il numero di volte in cui gli utenti sono saltati alle storie del prossimo account in fila.
Uscite: il numero di volte in cui gli utenti hanno cliccato sulla x in alto a destra oppure hanno fatto swipe verso il basso per tornare al feed dei contenuti.

Perché è importante monitorare i dati di Instagram

Familiarizzare con le metriche sarà un grande vantaggio per la tua attività online. Potrai capire cosa piace ai tuoi follower ma anche a chi non fa parte dei tuoi fan. Ad esempio, nel report di ogni singolo post pubblicato nel feed, troverai la percentuale di persone che non ti seguivano, ma che hanno interagito con il contenuto. Questo accade grazie a una selezione dei giusti hashtag, alle registrazioni dei luoghi, alle sponsorizzazioni e all’algoritmo. Maggiori dati avrà “in pasto”, maggiore sarà il punteggio di qualità attribuito al contenuto, che verrà mostrato a pubblici affini ai tuoi follower o, in alcuni casi, nella sezione Esplora.

Per capire se il tuo account Instagram sta performando, non osservare soltanto le metriche. Crea un piano editoriale di contenuti utili al tuo pubblico, definendo in dettaglio le KPI di ogni rubrica. Solo in questo modo, i dati analitici di Instagram saranno veramente utili per la tua crescita e ti aiuteranno a progettare una comunicazione efficace per la tua azienda.

Ti piacerebbe conoscere altri modi per pubblicizzarla? Ti consigliamo di dare un’occhiata a jungler.io, il primo Marketplace as-a-service di Influencer Marketing in Italia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi