fbpx

Love brand 2022: esempi e classifica internazionale

Anche quest’anno Talkwalker ha pubblicato la classifica ufficiale dei love brand, i marchi più amati dal pubblico nel mondo. Sono quelli che hanno saputo rafforzare la brand relationship anche in pandemia, con un’ampia fetta di pubblico, generando conversazioni e interazioni online.

Ma cos’è un love brand? Prima di passare alla classifica, vediamo insieme la definizione, un esempio che riconoscerai e i vantaggi di esserlo.

Love brand significato e valore commerciale

Un brand love (marca amata) è un marchio con una profonda connessione psicologica con il pubblico: da qui il termine brand love (amore per la marca). Perché è così apprezzato? Per i suoi valori, la qualità dei suoi prodotti, la capacità di ispirare fiducia ascoltando i bisogni delle persone.

La relazione è l’elemento differenziante per un love brand: più si rafforza, più crescerà l’affetto degli utenti.

Cosa significa per un marchio?

  • Essere Top of mind nel proprio settore

Se ti chiedessimo di pensare a una crema spalmabile a base di cioccolato e nocciole, a quale marchio pensi immediatamente? Siamo certi che la tua risposta è Nutella. Ecco, questo passaggio spontaneo dimostra un incredibile vantaggio competitivo per il brand della Ferrero.

  • Avere clienti fidelizzati

Pronti a seguirlo ovunque vada e qualsiasi iniziativa prenda. Ricordi cosa è accaduto al lancio dei Nutella Biscuits? Sold out in pochi giorni. La scarsità ha aumentato il desiderio di averli. Tutti li cercavano, tutti li volevano. Se non è brand love questo!

  • Costruire una community forte

Che ama e difende il marchio in ogni situazione, perché sa che sarà sempre all’altezza delle sue aspettative, senza mai tradirle. Dall’amore per il marchio possono generarsi delle mobilitazioni internazionali. Pensa al Nutella Day che si celebra ogni anno il 5 febbraio. È un’iniziativa partita dal basso, dalla blogger americana Sara Rosso nel 2007. Oggi l’hashtag #worldnutelladay raccoglie milioni di user generated content in tutto il mondo.

 

Quali sono i love brands 2022?

Rispetto agli anni precedenti, il 2020 e il 2021 sono stati segnati da eventi del tutto imprevedibili, che hanno generato crisi nelle vendite per ogni settore merceologico. Nonostante le difficoltà, secondo Talkwalker, 50 marchi sono riusciti a distinguersi restando in cima alle conversazioni online degli utenti e rafforzando le relazioni autentiche con il pubblico. Come ci sono riusciti?

  • rivolgendosi a nuovi mercati, come l’Asia e l’Australia;
  • creando contenuti costruiti su ricerche personalizzate e idee originali, per distrarre il pubblico nei momenti bui;
  • affidandosi al P.R. Marketing e all’Influencer Marketing, per incrociare nuove community e aumentare le conversazioni online.

 

La classifica di Talkwalker: i 10 love brand del 2021 nel mondo

Per convincere i consumatori ad amare il brand, bisogna sapere cosa li soddisfa“. Talkwalker.

Ed è proprio vero. Nel 2021 le marche che si sono distinte hanno saputo offrire conforto e distrazione, per evadere dalle difficoltà della pandemia almeno per qualche minuto. Un terzo dei marchi analizzati appartiene al settore moda e bellezza. Ti riportiamo i primi 10, più amati al mondo:

  1. Huda Beauty, brand internazionale di cosmetici, fondato nel 2003 dall’influencer Huda Kattan;
  2. Moulinex, produttore francese di elettrodomestici da cucina;
  3. M.A.C. Cosmetics, ha scalato la classifica. Nel 2020 era solo alla 24esima posizione;
  4. Benefit Cosmetics, ha puntato tutto su influencer marketing e contenuti unici e originali;
  5. Tefal, concorrente di Moulinex, ha usato i social per rafforzare le relazioni tramite il servizio clienti;
  6. Urban Decay, la sua ricetta è a base di influencer marketing e sponsorizzazioni con altri brand;
  7. Universal Music Group, ha risposto al bisogno di intrattenimento mettendo a disposizione decine di video sul canale YouTube;
  8. Kayo Sport, ha avuto il suo boom in Australia grazie a un’ampia selezione di sport, facendo leva sulle passioni personali degli utenti, spesso dimenticati da altre piattaforme;
  9. Swiss Airlines, ha continuato a essere menzionata anche con il calo dei voli. Il suo servizio clienti, la percezione di sicurezza e la capacità di generare aspirazioni per il futuro l’hanno tenuta al centro delle conversazioni;
  10. Deezer, ha conquistato menzioni ed engagement su YouTube prendendo posizioni su temi importanti e stringendo collaborazioni con altri brand.

 

I 10 marchi più amati in Italia nel 2021

Oltre alla classifica mondiale, Talkwalker ha rilasciato la classifica italiana: al primo posto Armani, seguito a ruota da Parmigiano Reggiano, Ducati, Gucci, Prada, Bulgari, Pirelli, Lega Serie A, Barilla e Fila.

 

Come diventare un love brand?

Essere un marchio amato non è solo per i grandi. Anche piccole attività e PMI possono conquistare l’affetto del pubblico. Da dove iniziare?

  • interagisci con le community in cui si parla di te o di argomenti affini al tuo brand;
  • ascolta i clienti e dà loro ciò di cui hanno bisogno;
  • genera conversazioni, lanciando hashtag e iniziative rilevanti a livello sociale;
  • usa gli influencer per aumentare l’interesse e le conversazioni online su di te.

 

Vorresti iniziare proprio con l’influencer marketing? Affidati ai micro-influencer di Jungler, selezionati per te dal nostro team.

Scopri come, su jungler.io.

 

Fonti dell’articolo: rapporto Brand Love Story 2021 di Talkwalker; Wikipedia.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi