fbpx

Novità Instagram 2022: quali sono i trend per i creator

I video di Adam Mosseri sono i contenuti più attesi dai creator nel mondo. Il motivo? In ognuno sono annunciate le novità Instagram del momento. È sulle features e le loro combinazioni che si basano i trend di questo articolo: conoscerli darà un super boost al tuo profilo.

1. I video diventano centrali nella content strategy di Instagram

È lo stesso CEO di Instagram a dirlo: il mondo sta cambiando e anche i social devono evolvere per essere al passo. La trasformazione da feed fotografico a feed multi-format è ormai avvenuta e ce ne siamo resi conto negli ultimi due anni: il testa a testa con TikTok ha trasformato la piattaforma, con maggiore spazio di espressione per i creator.

Per esempio, i reel fino a 60 secondi, aprono a nuove opportunità di format e approfondimenti, contribuendo ad aumentare il tempo di permanenza degli utenti su Instagram. È il profilo ufficiale Creators che ha svelato la ricetta del reel perfetto:

  • catturare l’attenzione nei primi 3 secondi con transizioni ed effetti speciali;
  • aggiungere sottotitoli per gli utenti che fruiscono dei video senza audio;
  • registrare voicer per ingaggiare e fare storytelling, soprattutto nei tutorial;
  • usare audio in trend per comparire tra i suggeriti.

Ma non solo. Importanti novità sono state annunciate anche per gli ex-IGTV. Da gennaio è possibile creare remix anche con i video, aumentando le opportunità per i creator di raggiungere nuove persone.

A completare le novità video sono le live. Il 27 gennaio Mosseri ha annunciato la feature “Live in profile“, con cui i creator potranno mostrare un badge per attivare il reminder di una live in programma. Comparirà tra la bio e le stories in evidenza e funzionerà come un bottone interattivo (vedi Segui o Invia messaggio).

 

2. Community e monetizzazione: arriva una svolta inaspettata

La vera novità di Instagram nel 2022 saranno le subscription. Dal 19 gennaio gli abbonamenti sono in rollout su una piccola selezione di account negli Stati Uniti, con sottoscrizioni mensili e un importo variabile, deciso dal creator in base alla quantità dei contenuti forniti alla community.

Cosa comprende una subscription:

  • un badge di persona abbonata, visibile al creator in DM e ai follower a fianco ai commenti;
  • stories e live riservate, che offriranno contenuti di altissima qualità, rispetto a quelli già disponibili per i non abbonati.

Se vuoi curiosare sulla funzionalità, segui gli account di @jordanchiles, @sedona._, @bunnymichael e altri menzionati in questo post ufficiale.

Le subscription sono un’opportunità nuova e funzionale per la monetizzazione, in cui una community fidelizzata gioca un ruolo importantissimo. La vera differenza tra chi sarà in grado di trarre vantaggi economici dagli abbonamenti e chi no sta nelle relazioni e nella capacità del creator di instaurare un rapporto vero e di valore con ogni membro della sua comunità.

Leggi anche: Come crescere su Instagram, i consigli di Jungler

3. Feautures a servizio della creatività

Tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022 Meta ha annunciato altre novità Instagram davvero interessanti.

Feed personalizzabile 

Presto tutti potremo consultare tre differenti feed:

  • Home, quello a cui siamo già abituati;
  • Favorites, per visualizzare i contenuti di una lista personalizzata di account che riteniamo interessanti;
  • Following, un ritorno alle origini, con uno scrolling crolonogico dei post.

Per i creator, la più interessante è senz’altro favorites. Come per l’attivazione delle notifiche, potrai invitare le persone ad aggiungerti alla loro lista per non perdere nemmeno un tuo contenuto. Come spingerli a farlo? Offrendo valore, valore, valore.

Unica sezione video 

Ex IGTV e Reels si uniscono in un’unica sezione, che spinge verso il formato verticale. I motivi per cui ci interessa sono due: tutti i video occuperanno l’intero schermo dello smartphone, catalizzando l’attenzione dell’utente; penseremo sempre più mobile, anche nelle creatività di brand.

Instagram collab

Una feautures che stiamo amando, per la sua capacità di avvicinare menti creative e unire le community. La chiave è la relazione tra persone, diventata ancora più centrale sul social network. Quali sono i vantaggi di collab?

  • raggiungere con facilità persone di nuove community senza investimenti in advertising;
  • creare sinergie e nuove opportunità con creator affini;
  • offrire approfondimenti e una qualità dei contenuti ancora più alta.

 

Quale trend di Instagram per il 2022 stai già cavalcando? Faccelo sapere sul profilo ufficiale di Jungler.

Sei un creator alla ricerca di nuove collaborazioni con brand internazionali? Entra nel nostro gruppo Telegram e candidati per diventare un nostro micro-influencer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi